Smileinews

Falsificare i dati? Ti fai male da solo.

Posted: 27/11/2019 by SMILEIN®

rubrica13-400x400

SmileIN ti consente di misurare la customer experience in modo diretto e trasparente, con analisi precise dei risultati, per farti fare le scelte migliori.

Falsificare i dati della customer experience e della customer satisfaction è come falsificare i bilanci societari. La differenza sta nella non punibilità legale. Falsificando le opinioni e il reale livello di soddisfazione dei clienti si provoca un danno alla stessa attività, perché significa mettere la testa sotto la sabbia per non vedere quello che succede. Puoi anche comunicare che va tutto bene ma se la realtà è diversa solo l’azienda può cambiarla e migliorarla. Come? Con le scelte giuste, talvolta suggerite anche dalle opinioni dei clienti stessi. Scelte che poi vanno misurate sempre e costantemente.

A supporto dell’importanza della misurazione del feeling che le persone percepiscono con un brand o un luogo specifico che rappresenta un immaginario collettivo, negli USA le principali aziende hanno capito che “per creare valore bisogna guardare anche all'impatto ecologico, al rispetto dei clienti e alle condizioni dignitose offerte ai dipendenti".

Le aziende hanno una funzione sociale e il retail è fondamentale per dare valore alla vita di tutti i giorni, alle città, ai centri storici, alle periferie, perché rappresenta la distribuzione dei beni per la vita delle persone: i negozi sono fondamentali per creare lavoro, dignità, sicurezza e distribuzione della ricchezza.

 

Misurare la customer satisfaction con SmileIN vuol dire essere consapevoli di ciò che sta avvenendo nel nostro mondo contemporaneo, misurarsi per capire meglio come mantenere le relazioni con la clientela, relazioni che diventano complicate perché dense di molte informazioni.

L’imprenditore con l’intuizione giusta esisterà sempre, ma dovrà essere supportato da feedback sempre più freschi, istantanei, precisi ed attendibili. 

Misurare è meglio che curare!

 

Smile and live better. 

Arch. Maurizio Lissoni

Condividi l'articolo
Facebook   Linkedin   Twitter   Whatsapp
Torna su